Termini e Condizioni

1. DEFINIZIONI
Tentazionidistile S.r.l.: s’intende la società con sede legale in Es.zio.comm.Circonvallazione Ostiense n°134 00154 Roma iscritta al registro delle imprese di Milano (REA n ….. C.F. e P.IVA 02144950900), proprietaria del nome a dominio www.Tentazionidistile.it e gestore della piattaforma di commercio elettronico operante sul Sito ed accessibile tramite lo stesso.
Sito: s’intende il sito internet www.Tentazionidistile.it sul quale opera la Piattaforma.
Piattaforma: s’intende la piattaforma di commercio elettronico operante sul Sito e accessibile tramite lo stesso, attraverso la quale il Venditore è abilitato tecnicamente alla vendita del Bene.
L’accesso alla Piattaforma è gratuito per i Clienti e in generale per qualsiasi utente.
Venditore: s’intende il soggetto giuridico terzo e indipendente rispetto a Tentazionidistile S.r.l., ben identificato sul Sito e nella Piattaforma, che propone in vendita il Bene al pubblico tramite la Piattaforma stessa, e che, pertanto, è l’unico responsabile della corretta esecuzione della vendita del Bene nei confronti del Cliente.
Il Venditore ha dichiarato di essere legittimo proprietario del Bene proposto in vendita, che lo stesso è conforme alla vigente normativa italiana ed europea, e di essere legittimato all’esercizio dell’attività di commercio elettronico.
Bene: s’intende il prodotto o servizio messo in vendita dal Venditore attraverso la Piattaforma.
Cliente: s’intende la persona fisica maggiorenne o l’ente giuridico registrato sul Sito che, inoltrando l’Ordine, propone al Venditore di acquistare il Bene e di pagarne il prezzo per mezzo della Piattaforma accessibile tramite il Sito www.Tentazionidistile.it.
Qualora il Cliente sia un consumatore di cui all’art. 3, co. 1 del Codice del Consumo (Cod. Cons.), lo stesso è soggetto a tutte le disposizioni di maggior tutela ivi previste.
Ordine: s’intende la proposta di acquisto di un Bene inoltrata dal Cliente al Venditore tramite il Sito e la Piattaforma, che il Venditore può accettare dandone apposita comunicazione al Cliente.
Contratto: s’intende il contratto di vendita relativo a un Bene, che il Cliente conclude direttamente con il Venditore per effetto dell’inoltro dell’Ordine, della sua comunicazione di accettazione da parte del Venditore e del pagamento del relativo prezzo.
Codice del Consumo (Cod. Cons.): si intende il D.Lgs.6/9/2005, n. 206.
Condizioni Generali di Vendita (CGV): s’intendono le presenti condizioni contrattuali, pubblicate sul Sito www.Tentazionidistile.it, di cui il Cliente può in qualsiasi momento prendere visione e stampare copia, che hanno per oggetto la vendita del Bene da parte del Venditore al Cliente.
Ogni acquisto di Beni effettuato tramite il Sito www.Tentazionidistile.it e la piattaforma di commercio elettronico gestita da Tentazionidistile S.r.l. è regolato dal presente documento, e si configura come vendita a distanza ai sensi degli artt. 51 e ss. del Codice del Consumo.
2. PROCEDIMENTO PER EFFETTUARE L’ACQUISTO
Il procedimento di acquisto di un Bene si compone dei seguenti passaggi:
2.1. Identificazione del Cliente: l’utente dovrà registrarsi sul Sito www.Tentazionidistile.it. inserendo le proprie generalità (dati identificativi personali, recapito fisico e telefonico ed ogni altra informazione eventualmente richiesta) e rilasciare a Tentazionidistile S.r.l. un valido consenso al loro trattamento e alla loro comunicazione al Venditore, al vettore (corriere) e a eventuali terzi per le finalità di cui alle presenti condizioni generali di vendita.
Una volta effettuata la registrazione, per procedere all’acquisto il Cliente dovrà inserire le proprie credenziali di accesso (username e password) liberamente scelte dallo stesso in sede di registrazione e compilare il modulo d’Ordine relativo al Bene prescelto.
2.2. Compilazione del modulo d’Ordine: il Cliente dovrà leggere attentamente e compilare il modulo d’Ordine in formato elettronico presente sul Sito www.Tentazionidistile.it.
Il modulo d’Ordine indicherà dettagliatamente, in modo chiaro e facilmente comprensibile, prima della sua conferma da parte del Cliente:
a) le caratteristiche essenziali del Bene posto in vendita dal Venditore tramite la Piattaforma;
b) i dati identificativi e i recapiti fisici del Venditore (in caso di impresa individuale, ditta; in caso di società, ragione o denominazione sociale; indirizzo fisico della sede principale e/o delle eventuali sedi secondarie; recapiti telefonici e di telefax; indirizzo di posta elettronica; eventuale specifico recapito cui indirizzare i reclami, nominativo di eventuali persone di riferimento);
c) la quantità del Bene oggetto dell’Ordine;
d) il prezzo complessivo del Bene (comprensivo di tutte le tasse e imposte applicabili);
e) le spese di consegna del Bene (con eventuali costi accessori).
f) le modalità, l’indirizzo, e la data prevista della consegna comunque non superiore a giorni 30 (trenta) dalla data di conclusione del Contratto;
g) la richiesta di presa visione e accettazione delle Condizioni Generali di Vendita da parte del Cliente;
h) la richiesta di presa visione e accettazione delle condizioni stabilite per l’esercizio del diritto di recesso da parte del Cliente, nonché delle modalità, dei costi e dei tempi di restituzione del Bene e del relativo rimborso del Prezzo già corrisposto (ove applicabili);
i) l’eventuale richiesta di emissione della fattura commerciale;
l) il prezzo complessivo dell’Ordine (incluse tasse, imposte e spese di spedizione);
m) la modalità di pagamento prescelta dal Cliente tra quelle espressamente indicate nel Sito e previste dalla Piattaforma;
n) le informazioni in merito alla sussistenza dell’eventuale diritto di recesso, incluse le condizioni, i termini e le procedure per esercitare tale diritto.
2.3. Inoltro del modulo d’Ordine e pagamento del prezzo: Il Cliente inoltrerà il modulo d’Ordine con modalità point and click, ovvero mediante selezione sul Sito di un pulsante virtuale riportante in modo chiaro e leggibile la dicitura “effettua ordine”, o altra azione analoga comportante l’esplicito riconoscimento, da parte del Cliente, del fatto che l’inoltro dell’Ordine implica l’obbligo, a suo carico, di effettuare il pagamento del prezzo.
Il pagamento del prezzo complessivo dell’Ordine è condizione essenziale affinché il Contratto si intenda concluso e l’ordine possa essere processato.
Una volta inoltrato l’ordine ed effettuato il pagamento del Prezzo, il Cliente riceverà, nei tempi tecnici strettamente necessari, a mezzo posta elettronica, una comunicazione di conferma dell’accettazione dell’Ordine da parte del Venditore e del pagamento del prezzo, contenente il riepilogo del contenuto dell’Ordine stesso.
Qualora il Cliente abbia richiesto di ritirare direttamente il Bene presso il Venditore (opzione “ritira in negozio”), si applicherà la diversa procedura prevista dal successivo art. 4.
2.4. Conclusione del Contratto: il contratto tra il Cliente e il Venditore si intenderà concluso con il ricevimento, da parte del Cliente, della comunicazione di accettazione dell’Ordine da parte del Venditore e del pagamento del relativo prezzo.
2.5. Archiviazione dell’Ordine: Il modulo d’Ordine sarà archiviato nel database della Piattaforma per il periodo di tempo necessario all’esecuzione dello stesso e comunque entro i termini di legge.
2.6. Diniego di esecuzione dell’Ordine e rimborso del Prezzo: Il Venditore potrà astenersi dal dare esecuzione all’Ordine inoltrato dal Cliente qualora i dati identificativi inseriti dal Cliente nel modulo d’Ordine risultino incompleti o errati. Ove ciò accada, il Cliente verrà informato, nei tempi tecnici strettamente necessari, a mezzo posta elettronica, delle ragioni della mancata conclusione del Contratto, e riceverà il rimborso integrale del Prezzo eventualmente già corrisposto secondo i tempi e le modalità previste dal successivo art. 8.
2.7. Indisponibilità del Bene: Qualora, per un qualsiasi motivo, il Bene non sia più disponibile presso il Venditore, quest’ultimo potrà sospendere temporaneamente l’esecuzione dell’Ordine, contattando il Cliente, a mezzo posta elettronica, entro 5 (cinque) giorni lavorativi successivi all’inoltro del modulo d’ordine. Il Venditore fornirà al Cliente tutte le informazioni riguardanti i tempi previsti per il riassortimento e la consegna del Bene e potrà inoltre proporre allo stesso un Bene con caratteristiche e valore equivalenti in sostituzione del Bene non disponibile.
Il Cliente ha il diritto, in tal caso, di recedere dal contratto e di annullare l’Ordine, rifiutando l’eventuale proposta alternativa ricevuta dal Venditore. Qualora il pagamento del Prezzo sia stato già eseguito, il Cliente riceverà il rimborso integrale delle somme pagate secondo i tempi e le modalità previste dal successivo art. 8.
Il Cliente dovrà effettuare il pagamento del Prezzo entro 24 ORE dal ricevimento di tale comunicazione, a pena di annullamento della prenotazione e dell’Ordine.
3. SPEDIZIONE E CONSEGNA DEL BENE
3.1. Salvo diverso accordo scritto fra Cliente e Venditore, quest’ultimo è obbligato a consegnare i Beni al Cliente senza ingiustificato ritardo, e comunque entro e non oltre il termine di 30 (trenta) giorni di calendario dalla data di conclusione del Contratto, come previsto dall’art. 61 del Codice del Consumo.
Le spese di consegna del Bene, ove presenti, sono a completo carico del Cliente, e variano in funzione del peso e del volume del Bene, della località di consegna e dei servizi accessori prescelti nonché del numero di Beni acquistati per singolo Venditore.
Qualora, in casi eccezionali, non fosse possibile calcolare in anticipo le spese di consegna, il Cliente ne riceverà evidenza in modo chiaro prima dell’inoltro dell’ordine e della conclusione del Contratto.
3.2. La spedizione del Bene verrà effettuata mediante vettore (corriere) o comunque attraverso una società di spedizioni terza rispetto a Tentazionidistile S.r.l. ed al Venditore, che sarà indicata sul Sito e nella Piattaforma al momento della compilazione dell’Ordine e prima del suo inoltro, unitamente alle condizioni di trasporto applicate, salvo indicazioni differenti che saranno comunicate al Cliente nella Conferma d’Ordine.
Con l’inoltro dell’Ordine il Cliente dichiara di aver preso visione e di aver accettato le stesse.
3.3. Unitamente alla conferma d’Ordine, il Cliente riceverà i dettagli per la consegna del Bene.
3.4. Il Bene potrà essere consegnato in tutto il territorio italiano presso l’indirizzo indicato dal Cliente nel modulo d’Ordine.
Le spedizioni non potranno essere indirizzate a caselle postali e fermo posta.
Le consegne del Bene avverranno dal lunedì al venerdì (esclusi sabato, domenica ed i giorni festivi) dalle ore 9.00 alle 19.00.
Il corriere effettuerà fino a 03 (tre) tentativi di consegna. Se il Cliente non sarà presente al primo tentativo di consegna, il corriere lascerà un avviso nel quale saranno riportate le indicazioni per riprogrammare con il vettore, la consegna del Bene. Se i tentativi di consegna (al max 03) avranno tutti esito negativo, il pacco verrà riconsegnato al Venditore. In tal caso, il Cliente avrà 30 (trenta) giorni di tempo per procedere a ritirare il Bene a proprie spese presso il Venditore. Decorso detto periodo, il Venditore potrà trattenere il Bene e il Cliente perderà il diritto alla restituzione degli importi versati.
Il Cliente, contestualmente alla consegna del Bene, dovrà verificare l’integrità dello stesso e in caso di vizi segnalarli a Tentazionidistile S.r.l. e al Venditore entro 24 ore dal ricevimento del pacco.
3.5. L’obbligazione di consegna si considera adempiuta mediante il trasferimento della disponibilità materiale o comunque del controllo del Bene al Cliente.
Se l’obbligo di consegna del Bene non è adempiuto entro il termine di cui al paragrafo 3.1., il Cliente avrà diritto di richiedere che la consegna sia effettuata entro un termine supplementare appropriato alle circostanze. Qualora detto termine supplementare eventualmente concesso dovesse scadere senza che il Bene sia stato consegnato, il Cliente avrà il diritto di risolvere il Contratto.
3.6. Il Cliente non è tuttavia gravato dall’onere di concedere il termine supplementare di cui sopra, qualora:
a) il Venditore si sia espressamente rifiutato di consegnare il Bene, ovvero;
b) il rispetto del termine pattuito dalle parti per la consegna del Bene debba considerarsi essenziale, tenuto conto di tutte le circostanze che hanno accompagnato la conclusione del contratto, ovvero;
c) il Cliente abbia informato il Venditore per iscritto, prima della conclusione del contratto, che la consegna entro o ad una data determinata è da considerarsi essenziale.
3.7. Il Cliente ha diritto, qualora non riceva in consegna il Bene entro il termine pattuito ovvero entro il termine di cui paragrafo 3.1., di risolvere il contratto, salvo il diritto al risarcimento dei danni. In tal caso, lo stesso ha diritto al rimborso di tutte le somme versate in esecuzione del contratto.
4. RITIRA IN NEGOZIO
4.1. Ferma restando la procedura di acquisto prevista dal precedente art. 2, il Cliente ha la possibilità, se indicato, di ritirare il Bene direttamente presso la sede fisica e/o il negozio del Venditore, facendone espressa richiesta nel modulo d’Ordine.
4.2. Per ritirare il Bene, il Cliente dovrà presentare il proprio documento d’identità (od eventualmente quello di colui che ha effettuato l’acquisto), unitamente alla stampa della comunicazione di posta elettronica attestante la conferma d’Ordine, entro e non oltre 30 (trenta) giorni di calendario dalla data di ricevimento della comunicazione di accettazione dell’Ordine.
4.3. In tal caso, il termine per il recesso di cui al successivo art. 7, qualora esistente, decorrerà dal giorno di effettiva presa in consegna del Bene da parte del Cliente, ovvero dal giorno in cui il Cliente avrebbe dovuto prendere il Bene in consegna ai sensi del comma precedente.
4.4. Qualora il Cliente non dovesse ritirare il Bene presso il Venditore entro 30 (trenta) giorni di calendario dalla data di ricevimento della comunicazione di accettazione dell’Ordine, il Venditore sarà esonerato dall’obbligo di consegnare il Bene e/o garantirne la disponibilità.
5. GARANZIE DEL VENDITORE
5.1. Il Venditore è il solo responsabile dell’esecuzione del contratto di vendita del Bene concluso con il Cliente.
5.2. Il Venditore è il titolare del Bene posto in vendita, del quale garantisce l’autenticità, la legittima provenienza e la conformità rispetto alle informazioni pubblicate sulla Piattaforma.
Le immagini e i colori del Bene potrebbero tuttavia non essere pienamente corrispondenti a quelli reali; le immagini hanno infatti funzione puramente indicativa.
5.3. Il Venditore è responsabile della legittimità e conformità del Bene posto in vendita rispetto alle vigenti normative italiane ed europee.
5.4. Il Venditore dichiara di essere in possesso di tutti i requisiti previsti dalle vigenti normative, sia in relazione alle autorizzazioni per lo svolgimento del commercio, anche in forma elettronica, sia in materia di vendite a distanza.
5.5. Il Venditore, in caso di difetto di conformità acclarato del Bene, nei limiti temporali previsti dalla vigente normativa, sarà tenuto al ripristino della conformità dello stesso senza alcun costo aggiuntivo per il Cliente.
6. PREZZO E MODALITÀ DI PAGAMENTO
6.1. Il prezzo del Bene è espresso in Euro e potrebbe essere soggetto a variazione e aggiornamento nel corso del tempo.
Il prezzo di vendita è quello indicato nel modulo d’Ordine ed è comprensivo di tutte le tasse e imposte applicabili.
Il prezzo complessivo dell’Ordine include anche le spese di consegna ed eventuali spese per servizi accessori scelti dal Cliente, opportunamente distinte e dettagliate.
6.2. In caso di errore materiale nell’indicazione del prezzo, il quale risulti manifestamente irrisorio rispetto al valore del Bene, il Venditore avrà diritto di rettificare lo stesso prima della consegna del Bene. Qualora il Cliente comunichi di non accettare di corrispondere il prezzo rettificato, il contratto di vendita si intenderà risolto e il prezzo, ove già versato, verrà restituito al Cliente.
6.3. Per effettuare il pagamento del prezzo complessivo dell’Ordine il Cliente potrà selezionare, in fase di compilazione dell’Ordine, uno tra i seguenti sistemi: bonifico bancario (codice IBAN indicato nel modulo d’ordine); carta di credito o prepagata (Visa, Mastercard, Maestro); PayPal.
6.4. Qualora venga prescelto il pagamento con carta di credito o prepagata, il Cliente verrà re-indirizzato sui sistemi di pagamento telematico Paypal, all’interno dei quali dovrà inserire le informazioni finanziarie (titolare, numero e scadenza della carta e i codici di sicurezza) necessarie per poter perfezionare il pagamento a distanza. Tali informazioni non saranno mai memorizzate, nemmeno in forma temporanea, sulla Piattaforma di Tentazionidistile S.r.l. e saranno utilizzate esclusivamente per perfezionare l’operazione di acquisto o per segnalazioni alle Forze dell’Ordine di eventuali frodi commesse sulla Piattaforma.
6.5. In relazione al sistema di pagamento prescelto da parte del Cliente, nessuna responsabilità potrà essere attribuita né a Tentazionidistile S.r.l. né al Venditore in caso di disservizi o temporaneo non funzionamento delle piattaforme di pagamento di cui ai paragrafi 6.4. che precedono.
7. DIRITTO DI RECESSO 
7.1. Qualora il Cliente sia un consumatore, lo stesso ha il diritto di recedere dal Contratto entro il termine di 14 (quattordici) giorni di calendario decorrenti dal giorno del ricevimento del Bene e di ottenere il rimborso della spesa sostenuta, senza sostenere alcun costo o penalità, e senza necessità di specificare il motivo del recesso.
7.2. Nel caso di Beni multipli, per tali dovendosi intendere quelli ordinati dal Cliente mediante un ordine unico ma consegnati separatamente, il termine di cui al paragrafo 7.1. decorrerà dal giorno in cui il Cliente (o un terzo diverso dal vettore o corriere incaricato eventualmente dal Cliente), riceverà in consegna l’ultimo Bene.
7.3. Il diritto di recesso è escluso nei seguenti casi:
– prodotti confezionati su misura o chiaramente personalizzati;
– in generale, in tutti gli altri casi previsti dall’art. 59 del Codice del Consumo, o che esulano del tutto dal campo di applicazione dello stesso ai sensi dell’art. 47 del Codice del Consumo.
Eventuali limitazioni al diritto di recesso potranno essere evidenziate nel modulo d’Ordine in fase di compilazione da parte del Cliente.
7.4. Ai fini di una corretta gestione del reso connesso all’esercizio del diritto di recesso, il Cliente dovrà, entro il termine indicato al paragrafo 7.1., eseguire la procedura di seguito riportata:
1) compilare un email di recesso e inviarla a info@tentazionidistile.it specificando il numero d’ordine con i relativi dati;
2) predisporre la riconsegna del Bene al corriere avendo cura che lo stesso sia rispedito in condizioni integre, completo di tutti gli accessori (ivi compresi certificati di autenticità e garanzia) e nella sua confezione e imballaggio originale, privo di danni, comprensivo di etichette e sigilli di sicurezza inalterati, ove previsto; i prodotti non devono essere stati utilizzati, indossati, lavati o danneggiati.
3) indicare la modalità di rimborso tra le seguenti:
a) riaccredito sul conto PayPal utilizzato per il pagamento;
b) bonifico bancario (in tal caso sarà necessario indicare il codice IBAN e l’intestatario del conto che dovrà necessariamente corrispondere a colui che ha effettuato il pagamento).
7.5. In alternativa rispetto alla procedura standard prevista dal paragrafo 7.4., il Cliente che rivesta la qualità di consumatore potrà esercitare il proprio diritto di recesso anche con le seguenti modalità:
a) mediante invio al Venditore e, per conoscenza, a Tentazionidistile S.r.l., a mezzo di distinte lettere raccomandate con avviso di ricevimento, entro il termine di cui al paragrafo 7.1., del modulo di recesso, debitamente compilato, scaricabile dal Sito www.Tentazionidistile.it e conforme a quanto previsto dall’Allegato I, parte B, del Codice del Consumo, come richiamato dall’art. 54, stesso Codice.
b) mediante invio al Venditore e, per conoscenza, a Tentazionidistile S.r.l., a mezzo di distinte lettere raccomandate con avviso di ricevimento, entro il termine indicato al paragrafo 7.1., di una esplicita dichiarazione scritta contenente la dichiarazione di recedere dal Contratto.
7.6. Il Venditore comunicherà al Cliente entro 5 (cinque) giorni lavorativi dalla ricezione del Bene oggetto del recesso, per mezzo posta elettronica, l’accettazione della restituzione del Bene o la presenza di eventuali anomalie rispetto alle presenti condizioni generali di vendita.
7.7. Il Venditore, ove il diritto di recesso sia stato esercitato nel rispetto delle presenti condizioni e nei termini stabiliti, provvederà al rimborso nei termini e con le modalità indicate al paragrafo 8.
7.8. Nel caso in cui non siano rispettate le modalità e i termini per il recesso il Cliente non avrà diritto ad alcun rimborso.
7.9. A meno che il Venditore abbia offerto di ritirare egli stesso i beni, il Cliente è tenuto a restituire il Bene senza indebito ritardo, e in ogni caso entro 14 (quattordici) giorni di calendario dalla data in cui ha comunicato al Venditore la decisione di recedere dal contratto. Tale termine si intende rispettato qualora il Cliente rispedisca i beni prima della scadenza del termine di 14 giorni.
Il costo della restituzione del Bene è sempre a carico del Cliente.
7.10. In conformità a quanto previsto dall’art. 58 del D.Lgs.6/9/2005, n. 206 (Codice del Consumo), fatto salvo quanto previsto in materia di contratti di credito ai consumatori, se il Cliente esercita il suo diritto di recesso, gli eventuali contratti accessori sono risolti di diritto, senza costi per il Cliente, ad eccezione di quelli previsti dall’art. 56, co. 2, e 57 del Codice del Consumo.
8. MODALITÀ DI RIMBORSO
8.1. Il Venditore provvederà al rimborso di tutti i pagamenti ricevuti dal Cliente (incluse le eventuali spese di consegna) nel minore tempo possibile e comunque entro e non oltre 14 (quattordici) giorni di calendario dalla data in cui il Venditore ha avuto conoscenza dell’avvenuto esercizio del diritto di recesso da parte del Cliente, utilizzando lo stesso mezzo di pagamento usato dal Cliente per la transazione iniziale.
8.2. In caso di mancata esecuzione dell’ordine da parte del Venditore, quest’ultimo provvederà al rimborso di tutti i pagamenti ricevuti dal Cliente nel minore tempo possibile, e comunque entro e non oltre 14 (quattordici) giorni di calendario dalla data in cui il Venditore ha manifestato al Cliente la non disponibilità del Bene o abbia ricevuto il diniego da parte del Cliente alla fornitura di un Bene con caratteristiche e valore equivalenti in sostituzione di quello non disponibile.
8.3. Ai sensi dell’art. 56, co. 3, del Codice del Consumo, il Venditore potrà astenersi dall’eseguire il rimborso di cui al presente articolo sino a quando abbia ricevuto la restituzione del Bene, oppure sino a quando il Cliente non gli abbia dimostrato di avere rispedito il Bene al Venditore, a seconda di quale situazione si verifichi prima.
9. LEGGE APPLICABILE E FORO COMPETENTE
9.1. Il Contratto e le presenti Condizioni Generali di Vendita sono interamente regolati dalla legge italiana. Per tutte le controversie relative alla interpretazione, risoluzione ed esecuzione del Contratto e delle presenti Condizioni Generali di Vendita nelle quali sia parte almeno un Consumatore, la competenza territoriale inderogabile appartiene al Giudice del luogo di residenza o di domicilio del consumatore, se ubicati nel territorio dello Stato.
9.2. Le altre controversie saranno di competenza esclusiva del Foro di Roma.
10. MODIFICA DELLE CONDIZIONI GENERALI
10.1. Le presenti Condizioni Generali di Vendita sono soggette a modifica nel corso del tempo e in funzione di eventuali cambiamenti della normativa.
10.2. Le nuove condizioni saranno efficaci dalla data di pubblicazione sul sito www.Tentazionidistile.it.
11. EFFICACIA DELLE PRESENTI CONDIZIONI
11.1. Tentazionidistile S.r.l. non garantisce che i contenuti del Sito siano appropriati o leciti in altri paesi.
11.2. L’eventuale invalidità, nullità o inefficacia di uno o più delle presenti Condizioni Generali di Vendita ove accettate, non determinerà l’invalidità, inefficacia o nullità delle restanti clausole che resteranno valide ed efficaci.
13. LINGUA
13.1. Le presenti Condizioni Generali di Vendita sono espresse in lingua italiana.